Consiglio musicale #5

“La fitta sassaiola dell’ingiuria” è una canzone scritta da Michele Salvemini, in arte Caparezza, per “?!” primo album dell’artista italiano datato 2000. Quest’opera nasce dalla sintesi di varie fonti artistiche. Sebbene, infatti, la musica ed il testo siano, come già detto, opera di Caparezza, il ritornello è costituito da una campionatura di una strofa della canzone … More Consiglio musicale #5

Nattramn, l’anima dannata del Metal

Trattare un argomento simile, nello specifico Nattramn e la band svedese Silencer, necessita di un paio di precisazioni preliminari, fondamentali per un approccio onesto verso una storia sicuramente affascinante ma, allo stesso tempo, tutta da chiarire. Due sono i concetti base che chiarirò ora, per evitare di scadere nella ripetitività: -le fonti sulla band e … More Nattramn, l’anima dannata del Metal

Consiglio musicale #4

“La razza in estinzione” è un’opera scritta da Giorgio Gaber con la collaborazione di Sandro Luporini. La canzone la troviamo nell’album del 2001: “La mia generazione ha perso” paradigmatico del pensiero dell’ultimissimo Gaber. Andando a leggere il brano, infatti, troviamo tutta la disillusione, la rabbia e l’insofferenza dell’artista per la modernità e per la società … More Consiglio musicale #4

Riflessioni sul panorama musicale

Scrivo questi pensieri in colpevole ritardo, ma impegni di varia natura mi hanno tenuto lontano dal pc nella giornata di ieri. Ho deciso di scrivere queste righe prendendo spunto da un importante avvenimento ricorso ieri, ossia il ventesimo anno dalla pubblicazione dell’album degli Smashing Pumpkins dal titolo “Mellon Collie and the Infinite Sadness“, capolavoro partorito nel … More Riflessioni sul panorama musicale

La Cattiva Strada

Prima traccia di “Volume VIII“, datato 1975. La cattiva strada è una ballata semplice, costruita su tre semplici accordi, ma che nella sua apparente semplicità nasconde tutta la poetica di Fabrizio. Scrivo questo pezzo ascoltando il brano con le cuffie e mi rendo conto che scrivere un qualcosa di organico, di sensato e lineare non … More La Cattiva Strada

Fabrizio de André: una storia del XX secolo

Passando in rassegna vecchi file custoditi nel mio pc, sono casualmente tornato a leggere qualche riga di un mio vecchissimo scritto, datato ai tempi del liceo, riguardante un disco che mi ha sempre affascinato: “Storia di un impiegato” di Fabrizio de André e i relativi temi da lui trattati. È questo un concentrato di politica e … More Fabrizio de André: una storia del XX secolo